Matteo Maxia, Maxia (poesie)

Poesia del giorno – 8 gennaio 2022

L'abito nudo dell'abitudine Stelle cadentinelle notti che non si avveranoperché tu non hai espressoil desiderio di esserci.Stelle scadentisu questa volta di cellophane,luce adagiataal ricordo di soli ormai spenti.Stelle filantitra le maschere scialbecom'è costume a carnevalequando il resto dei giorninon c'è aria di festa. R. Crinò, M. Maxia, Il monile di Ashtart.

Destino (citazioni), Matteo Maxia, Maxia (poesie), Nulla (citazioni), spazio (citazioni)

Poesia del giorno – 14 Gennaio 2021

E-steso al sole Sentire,quel protendersi all’ascoltoche travalica il meato...Accade spesso inaspettato, quando Indra si fa spaziotra le maglie della rete.Negli inciampi del destino,se hai da apprendere e insegnare, anche quando crediche un incontro sia casuale.Se riesci a far tacereil tuo grande ingannatoree compenetri il diversocon il campo toroidale.A me succedese trascendo a frattale delle stelle,… Continua a leggere Poesia del giorno – 14 Gennaio 2021

Crinò (poesie), Crinò (prefazioni), Crinò (recnesioni), Matteo Maxia, Maxia (prefazioni), Maxia (recensione), Recensioni, Roberto Crinò

Un nuovo senso della parola poetica: “Il monile di Ashtart” di Matteo Maxia e Roberto Crinò (prefazione di Maresa Schembri).

La Poesia è mettere in parole quello che, a rigore, non può essere messo in parole, quello che non ha nemmeno “forma di parole”.  Così, nel suo Ultimo paradosso, Asor Rosa racchiude efficacemente il senso più intimo del valore della poesia, ossia quello di riuscire a rendere umano, attraverso la resa verbale, ciò che l’umano trascende, quello… Continua a leggere Un nuovo senso della parola poetica: “Il monile di Ashtart” di Matteo Maxia e Roberto Crinò (prefazione di Maresa Schembri).

Crinò (poesie), lettura, Roberto Crinò

Poesia del giorno – 15 Agosto 2020

Il punto massimo del silenzio Il punto massimo del silenzio... quando le parole trovano la loro armonia, il loro equilibrio e non è più necessario che risuonino.   Il punto massimo del silenzio... quando le parole non servono, perché basta il silenzio a parlare quelle parole.   Mi fa stare bene, farti stare bene...  … Continua a leggere Poesia del giorno – 15 Agosto 2020

Crinò (poesie), lettura, Roberto Crinò

Poesia del giorno – 22 Febbraio 2020

Uno sguardo d'abisso Ho sentito parole mute taglienti più di una lama, pesanti più di una pietra. Nel profondo dell'anima non ho scorto che la sbiadita ombra delle parole.   Ma i poeti sono affamati di notte e luna e quando il tempo sembra fermarsi, quando l'agire umano dorme, il poeta vigile canta la vita.… Continua a leggere Poesia del giorno – 22 Febbraio 2020