lettura, Rassegna

I momenti bui, l’opera di d’Alembert e il centenario proustiano

Una settimana di letture #59 Federica Breimaier Photo by Leeloo Thefirst on Pexels.com Stiamo attraversando un momento buio. Sapevamo che sarebbe successo, l'abbiamo visto arrivare da lontano. E non parlo solo di quanto sta accadendo in Italia, dove, con il pretesto dei rave party, è diventato legge un decreto sui raduni pericolosi, che rischia di minare… Continua a leggere I momenti bui, l’opera di d’Alembert e il centenario proustiano

Pubblicità
lettura, Rassegna

Ma la critica letteraria serve ai lettori? «La stanza sull’acqua» di Roberto Pazzi, la diretta proustiana

Una settimana di letture #58 Federica Breimaier Essendomi laureata in linguistica e letteratura inglese e italiana, ho dovuto fare i conti con la critica letteraria per metà del mio percorso accademico. Essa è stata, prima di tutto, un dovere, anche perché i testi da leggere, spesse volte, non erano scelti consapevolmente e autonomamente, ma imposti, oppure… Continua a leggere Ma la critica letteraria serve ai lettori? «La stanza sull’acqua» di Roberto Pazzi, la diretta proustiana

lettura, Pazzi (recensioni), Recensioni, Roberto Pazzi

L’affascinante epifania dell’irreale in «La stanza sull’acqua» di Roberto Pazzi 

di Gerardo Passannante Roberto Pazzi non ha bisogno di presentazioni. Affermatosi fin dal suo esordio narrativo nel 1985, con Cercando l’imperatore, e ora tradotto in 26 lingue, autore di romanzi storici, col tempo non ha mancato di avvicinarsi anche a problemi di attualità e spesso scottanti, servendosi di una lingua rigorosa che non penalizza però… Continua a leggere L’affascinante epifania dell’irreale in «La stanza sull’acqua» di Roberto Pazzi 

lettura

L’avventura alessandrina di Roberto Pazzi, La prigioniera di Proust, e l’occasione persa di Desiati

Una settimana di letture #57 Federica Breimaier Contrariamente a quanto siamo soliti fare in quella che ormai è diventata la routine di questa rassegna domenicale, questa volta ci allontaniamo dall'attualità politica per dedicarci invece a quella editoriale. Esce oggi in tutte le librerie (ma disponibile anche su Amazon) per La nave di Teseo la nuova edizione… Continua a leggere L’avventura alessandrina di Roberto Pazzi, La prigioniera di Proust, e l’occasione persa di Desiati

Rassegna

È arrivato l’autunno, Sodoma e Gomorra, la morte di Gorbačëv, e altre storie librose di questa settimana

Una settimana di letture #48 Federica Breimaier In Svizzera è arrivato l'autunno. È successo quasi all'improvviso: una sera ero in veranda, c'erano alcune nuvole, certo, ma la temperatura era gradevole. La mattina seguente una silenziosa ma persistente pioggerellina carezzava le vetrate; la maglietta a maniche corte non bastava più e ho dovuto cercare la vestaglia dimenticata… Continua a leggere È arrivato l’autunno, Sodoma e Gomorra, la morte di Gorbačëv, e altre storie librose di questa settimana

Interviste, Letteratura italiana, lettura, Pazzi (interviste), Roberto Pazzi

Uno scrittore controcorrente a cui piace “correggere” la realtà: intervista a Roberto Pazzi

 Era da ormai un po’ di tempo che mi proponevo di intervistare Roberto Pazzi, un autore che ho avuto modo di leggere e ascoltare più volte, e sempre con grande piacere. Quando arrivo a casa sua non posso che rimanere stupita per l’atmosfera che si respira, accogliente, calda, con pile di libri ovunque! E inizio… Continua a leggere Uno scrittore controcorrente a cui piace “correggere” la realtà: intervista a Roberto Pazzi

eroismo (citazioni), lettura, Pazzi (citazioni), religione (citazioni), Roberto Pazzi, suicidio (citazioni)

Citazione del giorno ~ 2 agosto 2019

G li antichi erano più coraggiosi . Non siamo personaggi di Plutarco, un Annibale che avvelenandosi diceva: "Come sono cambiati i Romani, non hanno più neanche la pazienza di aspettare la morte di un vecchio, e allora liberiamoli da questo lungo affanno." Ma non siamo neanche Seneca e Petronio, che pensavano di guarire dalla malattia… Continua a leggere Citazione del giorno ~ 2 agosto 2019

lettura, Pazzi (citazioni), Roberto Pazzi, romanzo storico, vecchiaia (citazioni)

Citazione del giorno ~ 30 luglio 2019

Non è dato a tutti il lusso di decidere come e quando uscire di scena. I più lo subiscono implorando ancora un barlume di vita. Di solito ci si arriva, vecchi e consumati, perduta ogni ombra di bellezza, ciechi o sordi, paralizzati, incontinenti, puzzolenti, tremanti o in preda a demenza senile. E in balia di… Continua a leggere Citazione del giorno ~ 30 luglio 2019

Letteratura italiana, lettura, Pazzi (recensioni), Recensioni, Roberto Pazzi, romanzo storico

Noterelle su “Verso Sant’Elena” di Roberto Pazzi – Terza parte

Per leggere la prima e la seconda parte clicccate questi due link: Noterelle su VERSO SANT’ELENA di Roberto Pazzi - prima parte Noterelle su “Verso Sant’Elena” di Roberto Pazzi – Seconda parte TERZA PARTE Lasciamo la nave correre verso il suo sogno, e soffermiamoci un momento sull’epilogo della vicenda: che, per quanto brevissimo, consente di… Continua a leggere Noterelle su “Verso Sant’Elena” di Roberto Pazzi – Terza parte

Letteratura italiana, lettura, Pazzi (recensioni), Recensioni, Roberto Pazzi

Noterelle su VERSO SANT’ELENA di Roberto Pazzi

Prima parte Incominciamo con lo sfatare una leggenda. Napoleone non è morto a Sant’Elena, come tutti credono, poiché la fregata che ve lo conduceva sotto il comando dell’ammiraglio Cockburn non attraccò mai al porto di Jamestown. Subì invece una sorta di “naufragio” in prossimità dell’isola, che l’imperatore perciò intravide soltanto, senza sbarcare. Di conseguenza, i… Continua a leggere Noterelle su VERSO SANT’ELENA di Roberto Pazzi