Dante (poesie), Dante Alighieri

Poesia del giorno – 13 novembre 2021

Vergine Madre, figlia del tuo figlio, umile e alta più che creatura, termine fisso d’etterno consiglio,tu se’ colei che l’umana natura nobilitasti sì, che ‘l suo fattore non disdegnò di farsi sua fattura.Nel ventre tuo si raccese l’amore, per lo cui caldo ne l’etterna pace così è germinato questo fiore.Qui se’ a noi meridiana face di caritate, e giuso, intra ‘ mortali, se’… Continua a leggere Poesia del giorno – 13 novembre 2021

Pubblicità
citazioni, dannazione (citazioni), Dante (citazioni), Dante Alighieri, Inferno (citazioni), Malebolge (citazioni), simonia (citazioni)

Citazione del giorno – 24 febbraio 2021

Io non so s'i' mi fui qui troppo folle,ch'i' pur rispuosi lui a questo metro:«Deh, or mi dì: quanto tesoro volleNostro Segnore in prima da san Pietroch'ei ponesse le chiavi in sua balìa?Certo non chiese se non ``Viemmi retro".Né Pier né li altri tolsero a Matiaoro od argento, quando fu sortitoal loco che perdé l'anima… Continua a leggere Citazione del giorno – 24 febbraio 2021

citazioni, Dante (citazioni), Dante Alighieri, De Monarchia, giustizia (citazioni), politica (citazioni), uomo (citazioni)

Citazione del giorno – 27 gennaio 2021

Dovunque può essere litigio, ivi debbe essere g[i]udicio, altrimenti sarebbe la cosa inperfetta sanza la perfetta honde possa avere perfetione: è questo è inpossibile, conciosiaché Iddio et la natura nelle cose necessarie non manchino. Dante Alighieri, De Monarchia, libro I, cap.XIII (a cura di Prudence Shaw, trad. di Marsilio Ficino in «Studi Danteschi», LI (1978)

citazioni, Dante (citazioni), Dante Alighieri, De Monarchia, lettura, libertà (citazioni), uomo (citazioni)

Citazione del giorno – 25 gennaio 2021

L'umana generatione, quando è massime libera, hottimamente vive. Dante Alighieri, Monarchia, libro I, cap.XIV. (a cura di Prudence Shaw, traduzione di Marsilio Ficino, in «Studi Danteschi» LI, 1978).

Dante (poesie), Dante Alighieri, lettura

Poesia del giorno – 18 Giugno 2020

Spesse fiate vegnonmi a la mente le oscure qualità ch'Amo mi dona,  e venmene pietà, sì che sovente io dico: "Lasso!, avviene elli a persona?"; ch'Amor m'assale subitamente, sì che la vita quasi m'abbandona: campami un spirto vivo solamente, e que' riman perché di voi ragiona. Poscia mi sforzo, ché mi voglio atare;  e così… Continua a leggere Poesia del giorno – 18 Giugno 2020

Dante (citazioni), Dante Alighieri

La poesia del giorno – 14 febbraio 2019

  Noi leggiavamo un giorno per diletto di Lancillotto come amor lo strinse;  soli eravamo e senza alcun sospetto. Per più fïate li occhi ci sospinse quella lettura, e scolorocci il viso; ma un solo punto fu quel che ci vinse. Quando leggemmo il disïato riso esser basciato da cotanto amante, questi, che mai da… Continua a leggere La poesia del giorno – 14 febbraio 2019