Andrea Moro, lettura, Moro (recensioni), razzismo (citazioni), Recensioni

Il pregiudizio linguistico e il razzismo nell’ultimo libro di Andrea Moro La razza e la lingua

Il tema del razzismo è quanto mai attuale in un periodo che ha visto il ritorno al potere di destre estreme e di una politica europea sempre meno inclusiva rispetto alle diversità culturali e etniche. Forse il lettore medio non si scandalizzerà, anche se dovrebbe, nel sapere che la parola “razza” è presente addirittura nella… Continue reading Il pregiudizio linguistico e il razzismo nell’ultimo libro di Andrea Moro La razza e la lingua

Annunci
Claudio Magris, Letteratura italiana, lettura, Magris (recensioni), Recensioni

LE MERAVIGLIOSE ELUCUBRAZIONI DI UN OTTUAGENARIO: CLAUDIO MAGRIS E «TEMPO CURVO A KREMS» (recensione di Vittorio Panicara).

Perché non regalarsi in occasione del proprio ottantesimo compleanno la pubblicazione di un libro che affronti apertamente, senza remore, uno dei problemi speculativi che più hanno impegnato lo stesso scrittore nella sua lunga carriera e i massimi pensatori di sempre? Il tema è quello del tempo, lo scrittore è Claudio Magris. Nello scorso mese di… Continue reading LE MERAVIGLIOSE ELUCUBRAZIONI DI UN OTTUAGENARIO: CLAUDIO MAGRIS E «TEMPO CURVO A KREMS» (recensione di Vittorio Panicara).

Carroll (recensioni), lettura, Recensioni, Ryder Carroll

Il metodo bullet journal: come saper vendere un manuale di cui nessuno ha davvero bisogno. 

Dal 2013, anno in cui il suo creatore ideò un sito a lui dedicato, il metodo Bullet Journal si è guadagnato moltissima visibilità sui social, dando vita ad un nuova comunità di bulletjournalist che cresce e si arricchisce a vista d’occhio.  L’ideatore di questo sistema di pianificazione, che ha come scopo quello di aumentare la… Continue reading Il metodo bullet journal: come saper vendere un manuale di cui nessuno ha davvero bisogno. 

Antonina Pozzi, lettura, Pozzi (recensione), Recensioni

Il canto di un precoce addio. Antonia Pozzi, Desiderio di cose leggere, Salani Editore (recensione di Maresa Schembri).

Antonia Pozzi costituisce un caso letterario a lungo trascurato, isolato e poco noto fino alla riscoperta da parte di Montale che ne decretò la ribalta. La giovane poetessa milanese, una delle voci liriche più sofferte, più pure, più intense e più toccanti della poesia femminile contemporanea, nacque nel 1912 e crebbe in un ambiente alto-borghese… Continue reading Il canto di un precoce addio. Antonia Pozzi, Desiderio di cose leggere, Salani Editore (recensione di Maresa Schembri).

amore, coppia, demenza, famiglia, Letteratura italiana, lettura, Marzano (recensioni), Michela Marzano, Recensioni

RACCONTARE SENZA COMMUOVERE, RECENSIONE DI «IDDA» DI MICHELA MARZANO (di Vittorio Panicara)

Recensione di «Idda» di Michela Marzano.

Dawkins (recensioni), lettura, Recensioni, Richard Dawkins

L’estetismo razionale di Dawkins in “The magic of reality”

The magic of reality, in Italia noto con il titolo La realtà è magica, è un libro di Richard Dawkins uscito in Gran Bretagna nel 2011 in una bellissima edizione, con illustrazioni di Dave McKean. Noto ai lettori per i suoi due capolavori Il gene egoista e L’orologiaio cieco, Dawkins è un biologo evoluzionista che… Continue reading L’estetismo razionale di Dawkins in “The magic of reality”

lettura, Matteo Maxia, Matteo Maxia (recensione), Recensioni

La poesia che seduce. Al bivio del tempo di Matteo Maxia (recensione di Maresa Schembri).

          A volte capita, e sono casi rarissimi, che un’intelligenza arguta e raffinata si sposi con una pregiata sensibilità. Quando questo avviene, genera un campo energetico fortissimo, atto a scalfire la superficie dell’essere per approdare ai suoi stati più profondi. Così nasce Al bivio del tempo, ricercata raccolta poetica di Matteo… Continue reading La poesia che seduce. Al bivio del tempo di Matteo Maxia (recensione di Maresa Schembri).

Fallaci (recensioni), Letteratura italiana, lettura, Oriana Fallaci, Recensioni

“NIENTE E COSÌ SIA”: IL LIBRO NECESSARIO DI ORIANA FALLACI (recensione di Federica Breimaier)

Niente e così sia è un resoconto del periodo che Oriana Fallaci ha passato in Vietnam come reporter di guerra tra il 1967 e il 1968. L’esigenza di tenere un diario nasce da una conversazione con la sorellina durante la quale la bambina chiede cosa sia la vita e quale il suo senso:  […] la… Continue reading “NIENTE E COSÌ SIA”: IL LIBRO NECESSARIO DI ORIANA FALLACI (recensione di Federica Breimaier)

amore, Duras (recensioni), famiglia, fotografia, letteratura francese, lettura, Marguerite Duras, Recensioni

«L’AMANTE» DI MARGUERITE DURAS AL CAFFÈ LETTERARIO DI ZURIGO (recensione di Vittorio Panicara)

La discussione del Caffè lettarario di Zurigo su «L'amante» di M. Duras

C. Levi (recensioni), Letteratura italiana, lettura, Recensioni, Resistenza, Storia, vita

FERMARE L’OROLOGIO? (Carlo Levi e «L’orologio», recensione di Vittorio Panicara)

Carlo Levi e «L'orologio» (1950), per rileggere il presente, non solo il passato.