citazioni, Gabriel García Márquez, Incipit (citazioni), Márquez (incipit), natura (citazioni)

Incipit del giorno – 5 gennaio 2022

Eréndira stava facendo il bagno alla nonna quando si alzò il vento della sua disgrazia. L'enorme villa di malta lunare, sperduta nella solitudine del deserto, tremò fin dalle fondamenta al primo assalto. Ma Eréndira e la nonna erano abituate ai rischi di quella natura sfrenata, e notarono appena la forza del vento nel bagno decorato… Continua a leggere Incipit del giorno – 5 gennaio 2022

citazioni, D'Annunzio (poesie), estate (citazioni), Gabriele D'Annunzio, natura (citazioni)

Poesia del giorno – 13 dicembre 2021

ALBASIA O mattin nuzialetra il Mar pisanoe l’Alpe lunense!O nozze immensee brevi!La nube formosadisposail monte che a lei sale,l’ombra d’entrambi il piano,la dolce acqua il sale,la canna il tralcio,il salciola florida stiancia,l’argano la bilanciasu la foce pescosa,la mia rima il mio giòlito,l’algosaarena i tuoi piè lievi,o Ermione E il cielo è nivalecome su la tua… Continua a leggere Poesia del giorno – 13 dicembre 2021

citazioni, coscienza (citazioni), Donna (citazioni), natura (citazioni), Rainer Maria Rilke, Rilke (poesie)

Poesia del giorno – 8 novembre 2021

Sulla via assolata, dentro al vecchiotronco cavo che da lungo temposerve a bere e piano in sé rinnovauno specchio d’acqua, la mia setecalmo: l’acqua limpida e il suo flussoprendo in me nel cavo della mano.Bere è troppo, è un atto che tradisce,mentre questo gesto in cui m’indugioporta un’acqua chiara alla coscienza.E cosí potrebbe riposarmise tu… Continua a leggere Poesia del giorno – 8 novembre 2021

bellezza (citazioni), citazioni, Giovanni Pascoli, natura (citazioni), Pascoli (citazioni)

Poesia del giorno – 20 ottobre 2021

QUEL GIORNODopo rissosi cinguettìi nell’aria,le rondini lasciato hanno i veronidella Cura fra gli olmi solitaria.Quanti quel roseo campanil bisbigliudì, quel giorno, o strilli di rondoniimpazïenti a gl’inquïeti figli!Or nel silenzio del meriggio urtarelà dentro odo una seggiola, una gonnafrusciar d’un tratto: alla finestra apparecurïoso un gentil viso di donna. Giovanni Pascoli, Myricae.

citazioni, Deledda (citazioni), Grazia Deledda, natura (citazioni)

Citazione del giorno – 4 ottobre 2021

Cadeva la notte di San Giovanni. Olì uscì dalla cantoniera biancheggiante sull’orlo dello stradale che da Nuoro conduce a Mamojada, e s’avviò pei campi. Era una ragazza quindicenne, alta e bella, con due grandi occhi felini, glauchi e un po’ obliqui, e la bocca voluttuosa il cui labbro inferiore, spaccato nel mezzo, pareva composto da… Continua a leggere Citazione del giorno – 4 ottobre 2021

citazioni, D'Annunzio (citazioni), Gabriele D'Annunzio, natura (citazioni)

Poesia del giorno – 11 agosto 2021

Nella belletta i giunchi hanno l’odoredelle persiche mézze e delle rosepasse, del miele guasto e della morte.Or tutta la palude è come un fiorelutulento che il sol d’agosto cuoce,con non so che dolcigna afa di morte.Ammutisce la rana, se m’appresso.Le bolle d’aria salgono in silenzio. Gabriele D'Annunzio, Alcyone https://www.liberliber.it/mediateca/libri/d/d_annunzio/alcione/pdf/d_annunzio_alcione.pdf

Luis Sepùlveda, natura (citazioni), Sepùlveda (citazioni)

Citazione del giorno – 12 giugno 2021

Nessuno riesce a legare un tuono e nessuno riesce ad appropriarsi dei cieli dell'altro nel momento dell'abbandono. Luis Sepúlveda, Il vecchio che leggeva romanzi d'amore.

natura (citazioni), Pazzi (poesie), Roberto Pazzi

Poesia del giorno –8 giugno 2021

Consumata dai voli delle tortoreguarda a nord.I mesi affollano la luceed è tutta bianca.La pianta curva le foglie versoil varco, dopo la lunga notte.Gli uccelli volano da un latoall’altro della lucema non verrà mai il sole.È la perfezione della casa,la verità delle sue portee delle alte finestre. Roberto pazzi, La finestra, da «Un giorno senza… Continua a leggere Poesia del giorno –8 giugno 2021

bellezza (citazioni), citazioni, Eugenio Montale, Montale (poesie), natura (citazioni), Ossi di seppia, vita (citazioni)

Poesia del giorno – 7 ottobre 2020

Dove se ne vanno le ricciute donzelleche recano le colme anfore su le spalleed hanno il fermo passo sì leggero;e in fondo uno sbocco di valleinvano attende le bellecui adombra una pergola di vignae i grappoli ne pendono oscillando.Il sole che va in alto,le intraviste pendicinon han tinte: nel blandominuto la natura fulminataatteggia le felicisue… Continua a leggere Poesia del giorno – 7 ottobre 2020