Incipit (citazioni), letteratura (citazioni), Massimo Onofri, Onofri (incipit)

Incipit del giorno – 23 luglio 2021

C'è differenza – se poi davvero c'è – tra la riflessione assorta e divagante, la meditazione malinconica o nostalgica di qualcuno che cammina senza meta apparente e quella, dello stesso uomo, che però, beato e immobile, sosta pensoso sulla panchina sotto un albero di una piazza o su un balcone in vista del mare? Di… Continua a leggere Incipit del giorno – 23 luglio 2021

Pubblicità
Amore (citazioni), Massimo Onofri, Onofri (citazioni)

Citazione del giorno ~ 8 dicembre 2020

[…] mi bastava guardarti dentro con gli occhi neri e caldi, il tempo di un attimo interminabile. Gli occhi di chi, quando è amata, riesci ad amare ancora più forte, mentre restituisce generosamente l'amore con interessi da usura, senza che nessuno usuraio, però, l'avesse richiesto. E forse è per questo che sei così bella: incommensurabilmente… Continua a leggere Citazione del giorno ~ 8 dicembre 2020

Amore (citazioni), Frasi del giorno, Massimo Onofri

5 novembre 2017

Ma mi bastava guardarti dentro quegli occhi neri e caldi, il tempo di un attimo interminabile. Gli occhi di chi, quando è amata, riesce ad amare ancora più forte, mentre restituisce generosamente l'amore con interessi da usura, senza che nessun usuraio, però, l'avesse chiesto. Massimo Onofri (Benedetti Toscani)

Amore (citazioni), Frasi del giorno, Massimo Onofri

14 Ottobre 2017

C'è un tempo per dimenticare e uno per ricordare. C'è un tempo per innamorarsi e un altro per odiare. Ma non c'è mai un tempo per morire: perché la vita non ci basta mai. (Onofri - Benedetti Toscani)