Mallarmé (pillole di), Pillole di poesia, Stéphane Mallarmé

Pillole di poesia: Mallarmé

In questa raccolta di poesie e di prose, emerge con forza l’iter stilistico che l’opera di Mallarmé ha percorso nel tempo. Sin dalle prime composizioni che si nutrono di forme classiche, si scorgono tuttavia quei distintivi che ritorneranno con pertinacia a siglare la sua produzione. Marcati da una evidente difficoltà interpretativa, i suoi versi contengono un’attualità che, seppur talvolta fuori tempo, costituisce la radice terrena della sua indeterminatezza. Il suo canto trae linfa dai lutti, dalla crisi e dalle inquietudini della sua storia personale che, mutatis mutandis, non si discostano dalle irrequietezze che affollano la nostra modernità. Ma dal mondo fenomenico si distacca progressivamente e questa sua astrazione dalla referenzialità si registra nella rottura dei paradigmi poetici; per fare questo, per assegnare alla poesia una levatura suprema, riedifica il mondo su un linguaggio che diserta l’irregolarità della sua natura: è qui che nascono le complicazioni ermeneutiche. Tutto esiste in funzione dello stile, dei legami tra le parole, della sintassi, di quella rete verbale che il poeta annoda come un merletto.

Infatti, il rapporto tra parola e immagine si lega direttamente alla questione del linguaggio e occupa un rilievo principe nei suoi carmi. Accanto alle numerose suggestioni foniche, fatte di rime, allitterazioni e assonanze, si trova una grande abbondanza di suggestioni visive e di immagini; Mallarmé forza al massimo i limiti del linguaggio per riuscire a creare, attraverso esso, una scrittura squisitamente visiva.

L’enigmatico Mallarmé ha portato alle estreme conseguenze la spaccatura già romantica fra la parola e il mondo, incaricando la letteratura di sopperire, seppur in modo transitorio, all’assenza del Sacro.

Tale modus operandi potrebbe essere letto come una vera e propria “politica della scrittura”, come ha sostenuto Jacques Rancière, di stampo anarchico, ma lontana da ogni individualistico solipsismo.

Buona lettura! (M.)

1 pensiero su “Pillole di poesia: Mallarmé”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...