Arthur Rimbaud, poesia (citazioni), Rimbaud (citazioni)

Citazione del giorno – 2 giugno 2022

[Il poeta] diviene veggente in seguito a una lunga, immensa e ragionata sregolatezza di tutti i sensi. Tutte le forme d’amore, di sofferenza, di follia; cerca se stesso, esaurisce in sé tutti i veleni per conservare unicamente le quintessenze. […] Raggiunge l’ignoto; e anche se, sconvolto, finisse per perdere l’intelligenza delle proprie visioni, le avrebbe viste! Ch’egli crepi nel balzo verso cose inaudite e ineffabili: verranno degli altri orribili lavoratori; cominceranno dagli orizzonti dove l’altro è crollato.

Arthur Rimbaud, Lettere della vita letteraria.

Pubblicità

1 pensiero su “Citazione del giorno – 2 giugno 2022”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...