Rassegna

UN ANTIDOTO AL BLA-BLA-BLA? LA VERA LETTERATURA e altre storie di questa settimana

Una settimana di letture #10
Federica Breimaier & Vittorio Panicara

La settimana si è aperta con i risultati deludenti del G20 sui cambiamenti climatici ed è proseguita a Glasgow con la conferenza delle Nazioni Unite (COP 26) sullo stesso tema. Solo un bla-bla-bla, come sostiene Greta Thunberg? Forse sì, forse no. Fra tanta incertezza qualcosa di sicuro c’è: è in ballo il futuro del pianeta e delle generazioni a venire, e le chiacchiere in questo caso non sono solo inutili, ma dannose. Molto.

Ma se un’isola felice esiste, che, se non può rimediare al riscaldamento globale, può darci perlomeno un po’ di ristoro nel mezzo dello squallore dell’attualità, questa à la letteratura. Quella vera, s’intende. È il caso di Hotel Padreterno (La nave di Teseo, 2021) di Roberto Pazzi, recensito qui su Giornate di lettura venerdì 6 novembre da Gerardo Passannante in “Hotel Padreterno”: il divertissement metafisico di Roberto Pazzi. Si tratta dell’ultimo romanzo dell’autore ferrarese di adozione, come sempre intriso di fantasia mescolata alla realtà, capace di affascinare con il suo eloquio e di mordere con la sua ironia, come ci dice Gerardo con un testo ampio e articolato. Dal libro si evince infatti un irresistibile e struggente amore per la vita e la proposta di «una poetica non evasiva ma cognitiva». Vero soggetto del romanzo è «la condizione umana, […] mirabolante altalena dell’esistenza, di cui non sapremo nemmeno più quanto abbiamo avuto e soprattutto quanto abbiamo perso».

✍️ Qui sul blog

Abbiamo iniziato la settimana con un estratto di uno dei più famosi filosofi esistenzialisti ante litteram del Ottocento, ovvero Arthur Schopenhauer con l’ Incipit del giorno – 1° novembre 2021, che ci ricorda quanto può essere feconda e coinvolgente la cultura. Dello stesso autore vi abbiamo anche proposto una citazione tratta da L’arte di ottenere ragione: Citazione del giorno – 3 novembre 2021.

Di tematiche più letterarie trattavano invece:

📷 Su Instagram

  • Si è tenuta giovedì sera la prima diretta della seconda stagione del nostro GdL Diritti tra le righe organizzato insieme a Lisa di @bookaholicclub. Il tema di questa prima tappa era quello del diritto all’istruzione, come forma di ribellione e autodeterminazione; pertanto, la serata e ruotata intorno ad un romanzo poliforme, un po’ memoir, un po’ romanzo storico, un po’ opera di critica letteraria come Leggere Lolita a Teheran di Azar Nafisi. Tanti sono i temi, e le riflessione che ci hanno coinvolto, e su cui io e Lisa abbiamo avuto modo di confrontarci. Per rivedere la diretta cliccate qui.

  • Per il GdL #laselvaoscuragdl abbiamo pubblicato la lettura integrale di Gerardo dei seguenti canti di un Dante “cosmico”, anche se forse meno conosciuto rispetto ad altre parti del poema sacro:

📚 Curiosità dall’internet

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...