Cesare Pavese, dolore (citazioni), Pavese (poesie)

Poesia del giorno – 4 novembre 2021

O Titano fallito
senza rupe e catena,
senza pure l’enorme grandezza
del dolore del mondo,
non sconvolgerti più.
Nella folla che passa,
o fantoccio da ridere,
piega il capo e scompari.
Ma non muovere più, non fiatare,
accasciati per sempre
dentro il gorgo più buio.
Chè, passando lontano,
un’altr’ombra gigante
non ti riaccenda in petto
le tue stelle tremanti.

Cesare Pavese, Le poesie.

1 pensiero su “Poesia del giorno – 4 novembre 2021”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...