civiltà (citazioni), conoscenza (citazioni), coscienza (citazioni), cultura (citazioni), filosofia (citazioni), Incipit (citazioni)

L’incipit del giorno – 5 settembre 2018

C’era in Vestfalia, nel castello del signor barone di Thunderten-tronckh, un giovane a cui la natura aveva conferito i costumi più miti. Il suo aspetto ne rivelava l’anima. Possedeva un giudizio abbastanza retto, unito a una grande semplicità; per questo, credo, lo chiamavano Candido. […] Pangloss insegnava la metafisico-teologo-cosmoscemologia.  Dimostrava in maniera mirabile che non esiste effetto senza causa, e che, in questo che è il migliore dei mondi possibili, il castello del signor barone era il più bello dei castelli, e la signora baronessa la migliore delle baronesse possibili.

 

Voltaire, Candido ovvero l’Ottimismo, dal cap.1: «Come Candido fu allevato in un bel castello e come ne fu cacciato». Traduzione di Giovanni Fattorini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...